Sabato, 26 Mag, 2018

Formazione obbligatoria, si parte subito: le ore in presenza cambieranno ogni anno

Elvia Crecco | 03 Ottobre, 2016, 17:57

Al Ministero dell'Istruzione si è tenuta la presentazione del Piano nazionale per la formazione degli insegnanti.

A queste risorse, ha ricordato il ministro Giannini (AUDIO), si aggiungono gli 1,1 miliardi di euro della Carta del docente, per un totale di oltre 1,4 miliardi stanziati nel periodo 2016-2019 per l'aggiornamento e lo sviluppo professionale del corpo insegnante.

Parte subito la formazione obbligatoria per 750mila docenti, prevista dalla Legge 107/15: già a dicembre 2016 sono previste le prime lezioni formative.

La formazione verterà su nove ambiti: digitale, lingue, alternanza tra scuola e lavoro, inclusione, prevenzione del disagio giovanile, didattica per competenze, valutazione, integrazione e cittadinanza globale.

Pertanto, le ore cambieranno con le scuole e saranno diverse di anno in anno: le 25 ore obbligatorie in presenza, di cui si è parlato negli ultimi giorni, sono un'indicazione di massima. "Questo piano - ha sottolineato Giannini - ci allinea ai migliori standard internazionali".

I soggetti formatori, spiegano dal Miur, dovranno essere accreditati presso lo stesso dicastero ma l'obiettivo è comunque quello di privilegiare le università.

Altre Notizie