Venerdì, 24 Novembre, 2017

Viale Regione Siciliana, torna il limite dei 70 chilometri orari

A 50 km/h in viale Regione Siciliana, Multe in viale Regione, il Comune: nessun boom, basta sciacallaggio
Elvia Crecco | 03 Settembre, 2016, 23:33

"E' stato deciso di procedere con urgenza alla bonifica dei tratti ammalorati di via Regione Siciliana - spiega Roberto Dolce, presidente della Rap - al fine di riportare prima possibile la velocità di 70 chilometri orari". Adesso, il Comune ci ripensa. La conferma arriva - oltre che da Palazzo delle Aquile - anche dai vertici della Rap. Tutte le aree in cui la ex municipalizzata sta intervenendo per rimuovere le pericolose radici verranno circoscritte e delimitate rendendole - chiaramente - non percorribili, ma permettendo quindi il normale flusso di auto ai vecchi 70 orari.

Sono già più di duemile le multe elevate in viale Regione Siciliana per violazioni dei limiti di velocità nell'ultima settimana, 1872 da autovelox fissi e 296 da dispositivi mobili.

Il comando della polizia municipale di Palermo in via Dogali, rende noto che "non hanno reso i controlli più duri", semplicemente per questioni di "sicurezza" è necessario camminare piano, causa le radici dei pini che deformano il manto stradale. E' ormai diffusa l'idea per cui il Comune abbia preso queste misure solo "per fare cassa" e "riempire i buchi nel bilancio dell'Amat".

Lunedì 5 gli operai lavoreranno nella carreggiata laterale in direzione Trapani, lato monte, rifacendo 150 metri di asfalto sui tratti da via V.F. 12 allo svincolo Bonagia; martedì 6 si proseguirà tra via Altofonte e Palmerino nella centrale direzione Trapani lato monte, con altri 100 metri; mercoledì 7 da Mondo Auto a Villa Serena, carreggiata centrale lato monte direzione Trapani (150 metri); giovedì 8 da Villa Maria Eleonora a via Nazario Sauro (200 metri) centrale lato monte, direzione Trapani; venerdì 9 prosecuzione dei lavori precedenti; sabato 10 da grande Migliore al Centro Camini, carreggiata centrale direzione Trapani lato monte (140 metri).

Altre Notizie